Il piacere della leggerezza Freschello, sta seguendo un percorso di responsabilità sociale partendo proprio dagli elementi fondanti della filiera vitivinicola: acqua, lavoro e condivisione.
Da qui derivano molte delle sue scelte produttive, intese a ridurre lo spreco di risorse preziose e a salvaguardare l’ambiente, ma anche la decisione di diventare partner di Ekuò di Murialdo World Onlus, organizzazione non governativa che opera in Italia e all’estero per offrire un futuro di dignità e legalità a migliaia di giovani abbandonati o emarginati.
Avviata nel 2009, la collaborazione ha visto la nascita di numerose iniziative di solidarietà come il Progetto Blu, che ha portato alla realizzazione di 31 pozzi in Sierra Leone destinati alla fornitura di acqua potabile a circa 15.000 persone per un tempo stimato di 20 anni. Negli ultimi anni, con il progetto We Wanna Work, l’attenzione si è rivolta alla creazione di opportunità di lavoro per giovani italiani svantaggiati, mentre, con il sostegno all’iniziativa Aggiungi un posto a tavola, sono stati destinati finanziamenti per garantire il sostegno alimentare, educativo e ricreativo a più di 200 bambini di Medellin, in Colombia, così da metterli al riparo da delinquenze e sfruttamento minorile.
Dall’adesione al progetto Ekuò di Murialdo World Onlus nasce la linea di vini Ekuò, da agricoltura biologica, "il buono che fa bene" destinata a finanziare progetti sociali dove l’azienda Cielo e Terra, tramite il sostegno ad operazioni di “marketing sociale”, ha scelto di promuovere un modello di economia alternativa e sostenibile. Inoltre, Freschello, insieme all’Associazione A.GEN.DO. Onlus e all’Associazione Adecco per le Pari Opportunità, ha dato vita al progetto Message in a bottle che nasce dalla volontà di Cielo e Terra di sviluppare un’azione di Diversity & Inclusion, affidando il confezionamento di 3.600 confezioni natalizie ad un gruppo di persone con sindrome di Down, un’esperienza formativa per una migliore inclusione sociale e lavorativa.


share: